L’ Infinito Black Out di Informazioni sulla Solvay

Sono consentiti questi scarichi? Cosa contengono? Fluoroderivati? Acido fluoridrico? Tetrafluoroetilene? Perfluoropropene? PFIB? PFOA? Vapore acqueo tramite prelievo dalle falde contaminate (secondo la Procura di Alessandria) da cromo esavalente e altri 20 diversi inquinanti (antimonio, arsenico, nichel, selenio, fluorurati, solfati, composti alifatici clorurati cancerogeni, DDD, DDT, DDE ecc.)?
Finirà il black out? Avremo le risposte da ARPA, Provincia, Comune, Regione? I cittadini hanno il diritto di conoscerle.
Così come sulla sicurezza del sangue per le trasfusioni.
Clicca qui per vedere le foto inedite delle emissioni in atmosfera della Solvay di Spinetta Marengo

2 pensieri riguardo “L’ Infinito Black Out di Informazioni sulla Solvay”

  1. Caro gigi
    hai perfettamente ragione, ma penso che tutto cio' dipenda da noi: fonte di legge assoluta e' la Costituzione ( 1948 ) ed in essa sono presenti tutti i nostri diritti…purtroppo spesso ci dimentichiamo CHE QUESTI PARASSITI CHE SI ARROGANO IL DIRITTO DI AMMINISTRARE LA GIUSTIZIA SONO DA NOI PAGATI TRAMITE LAUTE TASSE E, DI CONSEGUENZA, NOSTRI DIPENDENTI!
    SE OGNI TANTO RIFLETTESSIMO SU QUESTO CONCETTO E LI MANDASSIMO A PULIRE GLI ARGINI DEI FIUMI, OLTRE A DIMINUIRE RISCHI DI ALLUVIONI, AVREMMO SICURAMENTE UN SISTEMA GIURIDICO PIU' EFFICENTE E TRASPARENTE!!
    BUONE COSE

  2. ma non esiste la possibilità di obbligare le istituzioni a rispondere alle istanze?
    non c'è una legge, un cavillo, una regola che imponga una risposta
    che palle!!!
    gigi

I commenti sono chiusi