5 per mille alla LILT Lega Italiana per la lotta contro i tumori.

Codice fiscale 96030940066. Ricordiamo che alla Sezione Lilt di Alessandria, in particolare per la Ricerca della cura del mesotelioma,  continuiamo a destinare integralmente le sottoscrizioni che ci pervengono da chi fa richiesta dei nostri  libri “Ambiente Delitto Perfetto” di Barbara Tartaglione e Lino Balza prefazione di Giorgio Nebbia, “L’avventurosa storia del giornalismo di Lino Balza” e “Luigi Mara & Medicina democratica”.  

La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori ringrazia.

Clicca qui il Presidente della LILT di Alessandria.
Il ricavato della sottoscrizione dei nostri libri è interamente devoluto alla Ricerca per la cura del mesotelioma. “L’avventurosa storia del giornalismo di Lino Balza” secondo volume è ancora disponibile richiedendolo a linobalzamedicinadem@gmail.com. Sono invece esauriti il primo volume e “Ambiente Delitto Perfetto” di Barbara Tartaglione e Lino Balza terza edizione.

Cura mesotelioma: il progetto diventa modello nazionale.

Ricerca e assistenza per i malati di amianto.
Abbiamo già contribuito con 850 Euro alla Ricerca, chi vuole ulteriormente contribuire con la sottoscrizione riceverà, all’indirizzo comunicato, il libro “Ambiente Delitto Perfetto” (minimo 15 euro) su IBAN IT25R0558410400000000002329 (specificare causale).
Clicca qui Silvana Mossano “L’annuncio dell’assessorato regionale alla Sanità”

La” Lega italiana per la Lotta contro i Tumori” ci ringrazia.

Anche questa donazione a favore della Ricerca per la cura del mesotelioma è stata possibile grazie all’acquisto durante le assemblee del libro “Ambiente Delitto Perfetto”, realizzato dalla Sezione di Alessandria di Medicina democratica Movimento di lotta per la salute grazie ai fondi della Rete Ambientalista. Copia del libro, giunto alla sua terza edizione, può essere richiesto anche on line.

Al convegno di Acqui Terme “Amianto, mesotelioma, Eternit, analisi e prospettive”.

Abbiamo raccolto 160 euro come sottoscrizione al Libro “Ambiente Delitto Perfetto”  che saranno interamente devolute a Lilt Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori per la ricerca della cura del Mesotelioma.
Per ricevere il Libro: indirizzo postale tramite mail a linobalzamedicinadem@gmail.com, con sottoscrizioni – interamente devolute alla Ricerca Cura Mesotelioma – su Banca Prossima filiale di Alessandria IBAN IT18Y0335901600100000140862

Giornata mondiale per le vittime dell’amianto.

Studenti, sindaci, amministratori, parlamentari a Casale Monferrato in convegno, mostre, teatro, Al liceo Balbo apertura dell’Aula multimediale Amianto Asbesto
Dalla sottoscrizione derivante dalla distribuzione del libro “Ambiente Delitto Perfetto”, la sezione di Alessandria di Medicina democratica ha raccolto 305,00 Euro versati a Lilt Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori per la ricerca della cura del Mesotelioma.

Nonostante l’amianto sia bandito dal 1992, il picco massimo di morti sarà raggiunto nel 2020. Il registro mesoteliomi dell’Inail censisce 1.500 morti l’anno, mentre invece sono almeno 6.000 contando decessi per cancro al polmone, tumori alla laringe, alle ovaie, al colon e gastrointestinali. Il Piano nazionale amianto, strombazzato anche da Renzi, non è mai decollato per mancanza di finanziamenti. Così restano non bonificati un milione di micro siti e 34 mila siti inquinati, con 40 milioni di tonnellate di amianto. Comprendono 2.400 scuole, 350.000 studenti, 50.000 docenti.

Clicca qui Massimo Iaretti “Casale capitale della lotta contro l’amianto. Convegno dell’Ordine degli psicologi all’Istituto Balbo”.
Clicca qui Silvana Mossano “Lotta all’amianto, pressing su Renzi”
Clicca qui Silvana Mossano “Si studia un modello per bonificare l’Italia”.
Clicca qui La Stampa “Esperti a confronto su come sconfiggere l’amianto. Dalla bonifica alla ricerca”
Clicca qui la proiezione del film “Un posto sicuro.”
Clicca qui Silvana Mossano “Uno studio: vivere vicino ai tetti d’eternit raddoppia le possibilità di ammalarsi”
Clicca qui La Stampa “Nella lotta contro l’amianto Casale dispiega nuove armi”
Clicca qui Silvana Mossano “Sulla spinta di Casale l’avvio del Piano nazionale amianto”