Premio Cemento Armato 2019.

Per aver  realizzato il potenziamento e l’ampliamento degli impianti sciistici da discesa del Monte Acuto e dell’impianto di risalita a fune Caprile – Rifugio Le Cotaline: impianti  a 1400 metri di altezza e a 50 km dal mare! continua a leggere

Quest’anno il voto per  il Premio Attila  indetto dal Movimento di lotta per la salute Maccacaro, invece ha coronato Matteo Salvini per la Sezione Pace e la Famiglia Benetton per la Sezione Ambiente: clicca qui.   

 

Quella sera nel porto di Livorno il traghetto Moby Prince…

Non c’era nebbia quella sera, la petroliera era ancorata in uno specchio di mare proibito, c’erano in rada 5 navi militarizzate statunitensi in rientro dalla guerra del Golfo, i passeggeri del traghetto Moby Prince non furono soccorsi con tempestività, anche perchè il comandante della petroliera richiamò i soccorsi sulla petroliera stessa, la capitaneria di porto non disponeva di un radar ecc.
Clicca qui la prima parte, la seconda parte e la terza parte delle risultanze della Commissione parlamentare sulla tragedia della notte tra il 10 e l’11 aprile 1991 in cui morirono 140 passeggeri e marinai.

NO Corridoio Roma-Latina per la Metropolitana Leggera.

Incontro pubblico “l’impatto dell’autostrada sul territorio” ad Aprilia

ANCHE IL 2017 FINIRA’ SENZA VEDERE APPROVATO L’INIZIO DELLA DEVASTAZIONE, NOI NON MOLLIAMO, CHIEDIAMO IL RITIRO DEL PROGETTO E LO STORNO DEI SOLDI PUBBLICI A FAVORE DELL’URGENTE ADEGUAMENTO IN SICUREZZA DI TUTTA LA VIA PONTINA!
– Ricorso per assegnazione gara d’appalto:
Il Consiglio di Stato con una ordinanza ha nominato un verificatore sui tassi d’interesse e clausole dell’offerta del Consorzio SIS, rinviando l’udienza al 19 Aprile 2018.
– Venerdì 15 Dicembre 2017 ore 18:00 ad Aprilia in Via Mediana, 56 presso il Ristorante Bernini
Incontro Pubblico su:
“l’impatto dell’autostrada sul territorio”
seguirà APERICENA per farci gli auguri eco-resistenti.
Comitato NO Corridoio Roma-Latina per la Metropolitana Leggera
e.mail: nocorridoio@tiscali.it – Portavoce Gualtiero Alunni – cell. 3332152909
Facebook: Comitato No Corridoio Roma-Latina per la Metropolitana Leggera
Twitter: NoCorridoio YouTube: XIIRoma

La prossima volta ti svuotiamo un orinale sulla testa.

E’ la promessa dei cittadini allo show dell’assessore, che li sfida: mi insultate? querelatemi tanto ho l’assicurazione, se volete venirmi a prendere a casa, questo è il mio indirizzo… Dunque in Giunta ad Alessandria, assieme al “sindaco per caso” e all’ “assessore all’ambiente a sua insaputa”, c’è anche “l’assessore puliziotto”, in divisa T-shirt personalizzata di ricami e toppe . Si fa chiamare Ronny, all’americana, come Reagan, e in ronda di notte va in giro a rompere le palle alla gente, e innanzitutto alla pattuglia dei vigili urbani, ai quali insegna il mestiere di disciplinare il traffico in caso di tamponamento, e di multare le auto in sosta dei proprietari buttandoli giù dal letto e arringandoli, e di svegliare i barboni al fine di inseguirli, e di intimidire i doppiolavoristi che di giorno fanno i posteggiatori e di notte rapinano le borsette alle infermiere. Ma fa anche qualche cosa di utile: annota le buche sull’asfalto e raccoglie cocci di vetro e cartacce. Proprio un bravo puliziotto.
Clicca qui Valentina Frezzato 

Il governo sta approvando la legge per i sindaci sceriffi.

Potranno allontanare, senza che abbiano commesso un reato o siano indagati, quanti considerati indecorosi alla quiete pubblica: barboni senza tetto, ambulanti abusivi, rovistatori di cassonetti, writers, elemosinanti, clochard. Laddove questi emarginati sociali non ottemperassero all’ordinanza (ad esempio il barbone andare a dormire in albergo, il questuante pagare 300 euro di multa) potrebbero essere portati in carcere (art. 650 c.p.). E’ auspicabile che le Corte costituzionale dichiari illegittimo il decreto forcaiolo.

Ma come fanno a chiamarlo “un bosco per la città”, “polmone verde” di Alessandria?

Dopo aver distrutto un’area verde con condomini e supermercati, sarà piantumanto un terreno di 4.400 metri quadri, cioè metà di un campo di calcio, a ridosso del centro commerciale Panorama. Ne danno l’entusiastico annuncio Comune, Regione, società Alessandria 2000 e il Gruppo ambiente e protezione della consulta delle organizzazioni no profit.

Tera e Aqua con Gaia Fiera dedicata ad Alex Langer.

Cliccado qui puoi leggere/stamparti l’ultimo numero di Tera e Aqua, rivista bimestrale, espressione, con la rivista trimestrale Gaia e ai libri di Gaia, dell’Ecoistituto del Veneto Alex Langer.
Nelle prime tre pagine il programma e i commenti di GAIA-FIERA della CittAperta 2015,
dedicata ad Alex Langer. Alle pag 4 e 5: le denunce e le proposte alternative relative alle principali emergenze ambientali del Veneto, elaborate da M.Rosa Vittadini, Gianni Tamino e da me,
e presentate da don Albino Bizzotto al min. per l’ambiente Galletti.
A pag. 6 e 7:  Laudato sì, il grido di dolore di nostra Madre Terra, L’orto botanico e la scienza a Padova. Dalla parte dei consumatori, libro che si può ricevere gratis.
A pag. 8:  due poesie e come ricevere Gaia (si può chiede un numero omaggio, per conoscerla)
e Tera e Aqua stampate.
Ciao, buona lettura e speriamo di incontrarci sabato 26 e domenica 27 a Gaia Fiera
Michele Boato
Nel sito dell’Ecoistituto del Veneto Alex Langer  www.ecoistituto-italia.org trovi molto altro